Il survival incontra il western e il thriller (e forse anche l’horror) in questa distopia minimalista ambientata nell’outback australiano. Evidenti i richiami alla saga di Mad Max (e non solo), ma il risultato è di tutt’altro spessore…

***

Gold, di Anthony Hayes. Qui la mia recensione per OndaCinema