Quello di Paolo Cognetti è un nome ben noto agli amanti dei libri e delle “terre alte”. Il suo romanzo “Le otto montagne”, Premio Strega 2017, fu un caso editoriale di respiro internazionale. In “Sogni di Grande Nord” – al cinema soltanto il 7, 8 e 9 giugno, dopo essere passato in anteprima al Trento Film Festival – lo seguiamo in Nordamerica, sulle tracce e sulle orme di Jack London, Raymond Carver e Christopher McCandless…

Paolo Cognetti – Sogni di Grande Nord (2020), di Dario Acocella

Al cinema il 7, 8, 9 giugno. Qui la mia recensione per OndaCinema.