44 film visti a gennaio 2021, di cui: 17 festival (online), 10 netflix

***

Distribuzioni 2020 (recuperi)

Wolfwalkers – Il popolo dei lupi, di Tomm Moore, Ross Stewart
The Banker, di George Nolfi
The Midnight Sky, di George Clooney
Le strade del male, di Antonio Campos
The Boys in the Band, di Joe Mantello
WHAT DID JACK DO?, di David Lynch
Piccole donne, di Greta Gerwig
Boys State, di Jesse Moss, Amanda McBaine
Dolittle, di Stephen Gaghan
The Social Dilemma, di Jeff Orlowski
Death to 2020, di Al Campbell, Alice Mathias
Ma Rainey’s Black Bottom, di George C. Wolfe
Tyler Rake, di Sam Hargrave
La vita davanti a sé, di Edoardo Ponti
Andrej Tarkovskij. Il cinema come preghiera, di Andrej Andreevic Tarkovskij
Georgetown, di Christoph Waltz
Il diritto di opporsi, di Destin Daniel Cretton
Figli, di Giuseppe Bonito
Enola Holmes, di Harry Bradbeer
Judy, di Rupert Goold
Artemis Fowl, di Kenneth Branagh

***

Retrospettiva New Brazilian Cinema (segue)

Long Way Home, di André Novais Oliveira
Babenco: Tell Me When I Die, di Bárbara Paz

***

Retrospettiva Theo Angelopoulos

Viaggio a Citera
Il volo
Paesaggio nella nebbia

***

Trieste Film Festival

In Between Dying, di Hilal Baydarov
Underground, di Emir Kusturica
Acasa, My Home, di Radu Ciorniciuc
Blockade, di Hakob Melkonyan
Nails in my brain, di Hilal Baydarov
Landscape Zero, di Bruno Pavic
Once upon a youth, di Ivan Ramljak
Gentle Warriors, di Marija Stonyte
Town of Glory, di Dmitry Bogolyubov
Please Hold the Line, di Pavel Cuzuioc
Garage People, di Natalija Yefimkina
Ultimina, di Jacopo Quadri
I tuffatori, di Daniele Babbo
Antigone, How Dare We!, di Jani Sever
Uppercase Print, di Radu Jude
Malmkrog, di Cristi Puiu

***

Altro

Fitzcarraldo, di Werner Herzog (rewatch)

*** *** ***

Il meglio del mese

Vabbè, rivedere Fitzcarraldo, già rivisto lo scorso ottobre, ma è sempre un piacere, soprattutto se stai leggendo La conquista dell’inutile.

Rivedere Underground di Kusturica, scelto dal Trieste Film Festival come film d’apertura.

Il destino di opporsi, film a tesi ma di rara potenza (a posteriori, poteva entrare nella mia top ten 2020? Forse sì).

Nails in my Brain, la sorpresa dal Trieste Film Festival.

Iniziare la retrospettiva fai-da-te su Angelopoulos.

Altre segnalazioni: Ma Rainey’s Black Bottom (su Netflix), Boys State (su AppleTV+).